turismo fluviale

Turismo fluviale: lo yacht low cost è possibile!

Quanti di voi hanno pensato “quanto mi piacerebbe poter fare una vacanza su uno di quegli splendidi yacht che si vedono solo nei film” (o a Porto Cervo dai!)? Poi ho anche fatto due calcoli mentali: non ho i soldi, non ho la patente nautica e non voglio uno skipper che fa da terzo incomodo, direste che è sufficiente per cambiare programma? Non per me.

Turismo fluviale

Esiste una seria e valida alternativa a questo “sogno”: una crociera fluviale su battello. Se pensate che abbia virato dall’idea originale, sbagliate, gli ingredienti ci sono ancora tutti. Una bella barca (tipo yacht), guidare noi l’imbarcazione (anche senza patente), spendere il giusto. L’idea è geniale ma semplice è il Turismo fluviale. Affittare settimanalmente o anche per un week end house boat (o battelli) a famiglie, gruppi di amici o coppie (in base a quanti siete potete sceglie la grandezza del battello) e navigare su fiumi e canali italiani ed europei.

Italy, Veneto, Treviso district, Casale sul Sile, Sile river natural park, Boat along the Sile river

Quando si parla di turismo fluviale, si parla di una vacanza di divertimento, relax, natura, cultura e sole! Chiunque può guidare il battello, non è richiesta la patente nautica; basterà un’ora di lezione (e un permesso di navigazione temporaneo rilasciato dalla Ditta che noleggia l’imbarcazione) prima della partenza per imparare a navigare, attraccare e a superare le chiuse (in alcuni paesi come Francia e Olanda sono numerose). Le House Boat sono attrezzatissime, cabine doppie o matrimoniali, bagni e cucinotti e, a seconda dei modelli, verande dove cenare e pranzare all’aria aperta. Corrente elettrica, asciugamani, lenzuola e utensili per cucinare sono compresi nel prezzo.

Ma dove si possono fare le crociere fluviali? In Italia per il momento solo in Veneto, in particolare nelle zone di Venezia, Rovigo, Padova e Treviso. Le barche possono essere noleggiate da un minimo di 2 notti ad un massimo di due settimane, con costi che partono dai 250€ a testa per 4 notti, ma anche molto meno se si è gruppi di 4 o 6 persone. Le barche sono attrezzate con ogni confort e sono davvero facili da guidare.

gf

Se invece amate l’Estero potrete navigare anche sui fiumi di Francia, Irlanda, Olanda, Inghilterra, Germania, Belgio e Scozia. Itinerari speciali attraverso fiumi e corsi d’acqua dal fascino indiscutibile. Potrete decidere in autonomia dove fermarvi, attraccare e visitare borghi e cittadine lungo il corso. Tutto questo anche in compagnia dei vostri animali, che saranno in benvenuti a bordo!

Ci sono però alcune cose da sapere prima di partire. Una volta stabilita la base di partenza (spesso all’estero), dovrete organizzare il viaggio di trasferimento andata e ritorno a spese vostre. Giunti sul luogo del ritiro della barca, effettuerete una lezione prova e vi verrà rilasciato un documento per la navigazione senza patente. E’ obbligatoria l’assicurazione (base o avanzata) in caso di danni al battello. La barca viene consegnata con il pieno di carburante ed il prezzo del noleggio comprende anche il costo del passaggio delle chiuse (escluso alcuni paesi menzionati nel contratto) e degli ormeggi.

Per ulteriori informazioni sul turismo fluviale visitate i siti www.leboat.itwww.turismofluviale.netwww.nicols.it.

Lascia un commento