castelli della transilvania

Tour dei castelli della Transilvania tra mistero e leggende

La Romania mette a disposizione un incantevole tour dei castelli della Transilvania. L’itinerario che avevo pianificato era con la classica partenza da Bucarest, prima tappa Bran, dove c’è il famoso Castello del Conte Dracula con ritorno a Bucarest passando da Sinaia, dove ci sono i castelli di Peles (a Novembre sempre chiuso, l’avevo gia appuntato…) e di Pelisor, tutto in un solo giorno…

Castello di Bran, Romania

Tour dei castelli della Transilvania … si parte

Siamo partiti in auto da Bucarest prendendo la E60 e impiegandoci più di due ore ad arrivare a Brazov e successivamente a Bran. Appena usciti da Bucarest, noterete che ai lati della strada ci sono persone che vendono diverse cose: fiori, cipolle, uova, patate e verze. Incontrerete anche località sciistiche (Azuga, Predeal, ecc…) dove noterete le caratteristiche casette di legno, in alcune delle quali vengono venduti prodotti locali.

Bran, il castello di Conte Dracula

Leggenda o verità? Il Conte Dracula, si sa, non esiste ma con un po’ di fantasia ci si può lasciar affascinare da questa narrazione tradizionale…

Castello di Bran, Romania

Visita del castello

La visita all’interno del castello dura più di un’ora. L’interno del castello è molto spoglio, ma intrigante, nelle stanze, un po’ buie, si trovano oggetti e immagini che le rendono misteriose e finestre con le grate dalle quali si vedono dei panorami affascinanti…

Nel castello di Bran, Romania

Tra gli oggetti esposti molti ricordano Vlad l’Imperatore, che ha ispirato la leggenda del Conte Dracula, e la regina Maria di Sassonia, che abitò nel castello.

Conte Dracula, Romania

Fuori dal castello, c’è una piccola piazza con le bancarelle che vendono souvenir tipici, copricapo particolari e piccoli banchetti dove si può comprare il formaggio locale o fermarsi per mangiare qualcosa “del posto”.

Cibo tipico, Romania

Sinaia, il Castello di Peles

Sembra di essere in una fiaba, solo a guardarne lo stile neorinascimentale da fuori, chissà l’interno… peccato, ma ne ero già consapevole prima di partire, che a novembre sia chiuso al pubblico, ma è riuscito ad affascinarmi ugualmente…

Castello di Peles,Romania

Sinaia, il Castello di Peliros

Si trova proprio accanto all’altro castello e come quello di Bran chiude presto (controllate sempre gli orari sul sito). Più che un castello sembra una grande casetta di legno, noi l’abbiamo visto di sera, tutto illuminato e sotto la pioggia: era particolarissimo…

Castello di Peliros, Romania

Il giro che mi ero programmata era in auto, ma si può tranquillamente fare anche in bus o in treno. In bus è possibile prenotare in anticipo su internet il tour, oppure dalla fermata della metro di Bucarest di Obor partono giornalmente i pullman diretti a Bran. In alternativa dalla stazione “Bucuresti Nord” partono i treni per Brasov (da lì poi ci sono i pullman). Ultimo consiglio, se avete un giorno in più, andate anche a Sighisoara che dista più di due ora da Brasov (io me l’ero appuntata ma ovviamente era impossibile andarci) dove c’è la casa di Vlad Dracul ma anche un monastero e diverse chiese davvero affascinanti.

Lascia un commento