santuario-madonna-nera-oropa

Santuario d’Oropa (Biella)

Il Santuario d’Oropa, dedicato alla Madonna Nera, è una meta per una piacevole una gita domenicale che consiglio assolutamente a tutti. A pochi chilometri da Biella si trova questa incantevole abbazia, meta di numerosi pellegrini, ma anche di chi ama un po’ di cultura religiosa e di tantissimi turisti, in gran numero camperisti.

Piccolo cenno storico

La Basilica del Seicento è dedicata alla Vergine, alla quale sono attribuiti numerosi miracoli e grazie particolari.

basilica oropa biella.2

In quegli anni, durante la peste, la città di Biella fece voto alla Madonna d’Oropa e rimase incontaminata. Tutt’ora, ogni anno, la città compie ad Oropa una processione solenne in osservanza di questo voto. Secondo i fedeli, la statua della Madonna Nera, nonostante gli anni, non è affatto rovinata e si dice che sul suo volto e su quello del bambino non si fermi mai la polvere…

basilica oropa biella.3Tutto il complesso del santuario è magnifico, ci sono lunghe scalinate che portano alla grande cattedrale in alto, passando tra i fiabeschi porticati e la chiesa dove si celebrano le funzioni religiose. Non mancano nel cammino alla cima i ristoranti, i bar, la latteria, i negozi di souvenir e attorno alla basilica antica le camere di ospizio per i pellegrini. L’interno della cattedrale dalla grande cupola è semplicemente divino, luci, colori e imponenti colonne guidano la vista fino all’immagine della Vergine.

basilica oropa biella

Dietro al santuario, c’è una funivia che porta al laghetto del monte Mucrone e a vari rifugi, c’è l’osservatorio, il giardino botanico, il parco avventura e la possibilità di comprare i prodotti tipici del posto oltre ad altri ristoranti. Piccola curiosità, sulla strada da Biella, verso la salita al santuario, si può vedere la fabbrica della menabrea, la birra prodotta nella città di Biella con l’annesso ristorante dove si possono assaggiare i vari tipi di birra abbinati ai piatti tipici.

fabbrica della birra biella

Santuario – Curiosità Religiosa

Dal 20 dicembre 2015 per un anno, in occasione del Giubileo, il sacerdote di Biella ha fatto aprire la Porta Santa per i pellegrini. Altra piccola curiosità per gli appassionati di sport, Oropa è conosciuta anche nel mondo del ciclismo dato che è stata anche tappa del giro d’Italia nel 2014 e meta della storica rimonta di Pantani nel 1999.

Lascia un commento