mercato di portobello

Pillole da Londra: il sabato mattina al mercato di Portobello

Ho perso il conto di quante volte sono stata a Londra, e ammetto che sto già cercando di organizzare una nuova capatina nella capitale inglese, ma se c’è una cosa che ogni volta faccio è quella di andare al mercato di Portobello. Per me è un rito, uno di quegli appuntamenti che non si possono perdere. Eppure non è che cambi, è sempre lo stesso, la stessa atmosfera, lo stesso caos, la stessa vitalità. Ma ogni volta è una gioia.

Il mercato di Portobello: qualche notizia in più su Portobello road

Per prima cosa, per chi non ci fosse mai stato vi do la collocazione geografica (poi vi spiegherò come arrivarci nei consigli finali). Il mercato di Portobello si tiene in Portobello Road, caratteristica via del quartiere di Notting Hill.
La storia di questa strada inizia in epoca vittoriana, ma solo dopo la metà dell’Ottocento divenne via abitata e non più una strada “di paese”.
La maggior parte dei negozi sono di antiquariato (anche se con il passare del tempo molti sono stati sostituiti da altri esercizi) e di conseguenza anche i banchi del mercato del sabato (quello più caratteristico) sono occupati da oggetti di antiquariato. Sono infatti gli stessi commercianti ad allestire molti dei banchi presenti.
Ma se seguirete il mio consiglio e vi recherete al mercato di Portobello non soffermate il vostro sguardo solo ai banchi o ai negozi che vi stanno dietro, guardate anche la strada, la sua leggera curvatura, la sua pendenza, e soprattutto i suoi colori. Certo se poi la giornata è di sole, tutto è più semplice.
Dimenticavo… le case che vi circondano sono per lo più milionarie…

mercato di portobello

Il mercato di Portobello: cosa si trova

“Portobello Road, Portobello Road quante stupende ricchezze ci son, troverai ricordi di ogni generazion sulle bancarelle di Portobello Raad”. Ve la ricordate? Io con questa canzone ci son praticamente cresciuta essendo Pomi d’ottone e mani di scopa uno dei miei film dell’infanzia. Ecco niente di più vero di questa citazione. Passeggiare per il mercato di Portobello (io intendo sempre quello di antiquariato del sabato) significa fare un vero e proprio salto nel tempo. Troverete di tutto. Dalla mobilia alle suppellettili, da qualunque tipo di utensile per la cucina all’argenteria, dall’abbigliamento vintage ai giovani nuovi stilisti che qui cercano fortuna, alle vecchie macchine fotografiche, dai quadri (più o meno nuovi) agli oggetti sportivi di un tempo. Insomma ce n’è per tutti i gusti. Ma se non avete intenzione comunque di portare a casa uno di questi cimeli, sarà comunque bellissimo passeggiarci in mezzo. Fermatevi in uno dei locali a prendervi un tè o un caffè, o gustate un cupcake o una fetta di torta osservando il via vai fuori. Sarà un’emozione indimenticabile. Se poi la pioggia non vi lascia, cosa che accade non così di rado a Londra, non temete sarà ancora più suggestivo.
Dimenticavo: ovviamente tra le bancarelle potrete trovare anche dei souvenir piuttosto originali.

mercato di portobello

Il mercato di Portobello: iConsigli

Dunque ricapitolando: il mercato si tiene ogni sabato. Se come me organizzate a Londra dei fine settimana, appena scesi dall’aereo raggiungete il vostro hotel e senza indugi correte a Portobellonel primo pomeriggio la magia finisce…

Per arrivare al mercato non dovete far altro che prendere la metropolitana e scendere a Notting Hill Gate. Una volta salite le scale sarete sulla grande via principale del quartiere. al primo angolo a destra salite verso Portobello, non potete sbagliare, anche perché basta seguire il flusso di persone.

Se arrivate di corsa e non avete con voi sterline sull’angolo all’uscita della metropolitana c’è una banca con sportello bancomat all’esterno.

Se al momento di venir via sentirete un leggero languorino e non avete voglia di mangiare qualcosa per strada comprato tra le bancarelle, o se avete bisogno di un po’ di cibo italiano (caffè compreso), fermatevi da Arancina: un piccolo locale su due piani di ragazzi italiani. I loro piatti sono fenomenali (specie le arancine), ed il caffè è un vero caffè italiano. Non potete non notarlo, in vetrina hanno una 500 arancione…
Se invece volete qualcosa di dolce vi consiglio uno dei tanti locali, come vi ho già detto, ma se volete portarvi via qualcosa di veramente squisito prendetevi i cupcake da Hummingbird (è una catena di pasticcerie, le troverete in giro per Londra).

Se avete intenzione di portare qualche souvenir a casa non fatevi problemi, i prezzi sono quelli che troverete praticamente ovunque per qualcosa di carino, quindi fate spese pazze 😉

Infine… se siete amanti del cinema questa è casa vostra: non si contano più i film che hanno questa strada ed il suo mercato come sfondo. Ho già citato Pomi d’ottone e manici di scopa ma come non ricordare Notting Hill? Qui se fate attenzione troverete la tanto famosa libreria di viaggi…

mercato di portobello

2 pensieri riguardo “Pillole da Londra: il sabato mattina al mercato di Portobello

  1. Anche io come te ho perso il conto delle volte che sono stata a Londra, e come te anche io torno sempre al mercato di Portobello! Mi piace nella confusione, ma anche nelle mattinate tranquille in settimana, quando non c’è troppa confusione. Ecco, ora vorrei cercare subito un volo per Londra 😉

Lascia un commento