Lisbona

L’estrema vitalità di Lisbona, capitale del Portogallo

Se penso a Lisbona penso alla vita, o meglio alla vitalità. Lisbona ne è piena. E sapete cosa mi piace di questa città? Che non cambia con il passare del tempo.

Ho avuto la fortuna di andarci due volte a distanza di molti anni. La prima fu nel 2004, con la mia compagna di viaggi più fedele decidemmo di fare un giro in macchina per tutto il Portogallo (un giorno ve lo racconterò perché merita), e ovviamente facemmo tappa anche a Lisbona. La seconda poche settimane fa, come sosta della crociera nel Mediterraneo Occidentale che ho fatto con la mia famiglia. Ecco quello che ho notato è che nonostante il passare degli anni la capitale portoghese non è cambiata, certo si è modernizzata come il resto del mondo, ma la sua bellezza e la sua vitalità sono rimaste immutate. Se un buon ricordo avevo un buon ricordo ho riportato a casa.

Lisbona: visita per quartieri

Baixa

Via, piazze, palazzi, monumenti: Lisbona è bella vista da ogni angolo, non troverete mai uno scorcio che non vi tolga il fiato o anche solo che non vi faccia venire la voglia di immortalarlo.
La vostra visita potrebbe iniziare dalla Baixa, ovvero la città bassa. E’ quella parte di Lisbona che si estendo da Praça do Comércio a Praça do Rossio (Praça de D. Pedro IV). Sono le due piazza principali, dove tutto è vita: tram, anziani che si ritrovano con i loro giornali, giovani che si danno appuntamento nei numerosi locali che le circondano. Sono il cuore pulsante di Lisbona. Ovviamente intorno ad esse tutto il quartiere è da visitare. E’ la zona dei negozi, qui troverete un po’ tutto quello di cui avete bisogno. E da qui potete prendere anche i famigerati tram di Lisbona. Ma di questo vi parlerò più avanti.
Se vi trovate qui potrete facilmente raggiungere il Castello di São Jorge in tram o bus. Dalla cima della collina vedrete il quartiere dell’Alfama, il più popolare della città, con i suoi colori, i suoi musei (compreso quello del fado) e la Cattedrale, un vero gioiello. Calcolate che se arrivate a Lisbona con una nave da crociera il porto è proprio ai piedi dell’Alfama, davanti alla stazione Santa Apollonia.

lisbona baixa

Bairro Alto

Dirigendovi ad ovest, troverete un altro quartiere caratteristico di Lisbona, il Bairro Alto. E’ il quartiere antico, quello ancora decorato con le tradizionali mattonelle (azulejos), dove la tradizione portoghese si fonde con le culture di paesi lontani. Qui vi consiglio solo di perdervi, di guardarvi intorno, di immergervi completamente nella sua atmosfera. Purtroppo non ho foto del Bairro Alto, vi chiederete perché… presto detto. La prima volta che ci sono stata avevo ancora quelle ingombranti macchine fotografiche con rullino e pioveva, pioveva a dirotto, impossibile fare foto. La seconda, ovvero pochi giorni fa, ecco… ero su uno di quei bus turistici per accontentare il pargolo, e dai finestrini non venivano foto molto belle quindi ho rinunciato e mi sono limitata a guardare…

Belém

L’ultimo quartiere che vi consiglio è Belém. Lo avrete sicuramente già sentito nominare, almeno per la sua torre, vero simbolo di Lisbona. Non vi aspettate chissà quale struttura imponente, la torre non è enorme, ma è di rara bellezza ed il punto più a ovest del quartiere. Non potete non farvi una passeggiata per raggiungerla. Da lì avrete un’ottima vista sul Ponte 25 aprile (che avrete già visto se raggiungete Belém lungo il Tago), e della statua del Cristo posta sulla collina dalla parte opposta del Lago. Nello stesso quartiere troverete il Monastero dos Jerónimos, dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO. E’ stupendo. Questo complesso, bianco candido tanto da dare fastidio agli occhi nei giorni di sole, è in stile manuelino. Si salvò miracolosamente dal terremoto del 1755 che distrusse parte della città. Voltando le spalle al monastero vedrete il monumento alle scoperte, una caravella che aveva l’intento di celebrare tutti i marinai che parteciparono alle spedizioni di scoperta di “mondi lontani”.

lisbona belém

Tutto il resto

Quelli che vi ho elencato sono i quartieri più rappresentativi. Lì troverete tutto quello che non potrete perdervi se passate da Lisbona. Ma con questo non voglio dire che non ci sia anche altro. Monumenti, parchi, chiese, vie e piazze altrettanto belli vi aspettano anche nelle altre zone della città. Diciamo che sono però da andare a cercare uno ad uno.

lisbona

Lisbona e i tram

Quando vi ho detto che vi avrei parlato in un secondo momento dei tram è perché sono un segno distintivo della capitale portoghese. Non potrete dire di essere stati a Lisbona se non sarete saliti su un tram e possibilmente scegliete il 28. Lo troverete alle spalle di Praça do Comercio e vi porterà fino al castello. È un viaggio nel viaggio. Un’esperienza che mi sento di consigliarvi. Calcolate i tempi: per prendere il 28 è probabile che dobbiate fare tanta coda, in quel caso potrete decidere di prendere il bus che fa lo stesso percorso (stesso biglietto) all’andata e il tram al ritorno.

lisbona

Lisbona: gli ultimi consigli

Credo di avervi detto praticamente tutto quello che avevo in mente, tutto quello che mi è venuto in mente pensando a Lisbona, ma aggiungo solo altre piccole cose. Se avete la possibilità assistere ad uno spettacolo di fado, sono fantastici. La vita notturna della città è una delle sue caratteristiche migliori, non rinchiudetevi in hotel!
Se l’orario è consono al momento della vostra visita a Belém o all’Alfama troverete un’Ape (la vettura) che vende bicchieri di vino da gustare sulle sedie messe a disposizione davanti ad uno splendido panorama. Si chiama Wine with a View, hanno tre “punti vendita” ed una rivendita di vino online. Un’alternativa carina per l’aperitivo.
E infine: non tornate a casa senza aver mangiato i tipici dolcetti di Belém. Li trovate ovunque in città ma i veri e originali li trovate a Belém a due passi dal monastero. Dovrete fare la fila (probabilmente) ma non sarà troppo lunga e comunque ne varrà la pena. Queste paste vi conquisteranno, non ne comprate solo una, ve ne pentirete. Costano davvero poco (al momento 1.10€) quindi potete lasciarvi tentare dalle box che ne contengono minimo 6.

lisbona

Lascia un commento