riviste di viaggio

Le 5 migliori riviste di viaggio

Nonostante l’avvento dell’era digitale e di libri e giornali in formato jpeg io amo ancora la carta stampata ed in particolare le riviste di viaggio. Per questo continuo a comprare riviste e periodici nell’edicola sotto casa.  Sin da quando sono piccola acquisto (a fasi alterne, ovviamente) riviste dedicate ai viaggi, un po’ per curiosità, un po’ per sognare e un po’ per ripromettermi, quando potrò farlo, di sfruttare le informazioni lette per fare uno di quei bei viaggi proposti tra le pagine di questi periodici. Nell’articolo che segue vi suggerisco le 5 migliori riviste di viaggio italiane dedicate a turismo che, sono sicura, faranno viaggiare con la mente anche voi.

Dove

Questo magazine è sicuramente il più versatile perché oltre a parlare di viaggi e mete turistiche, punta l’attenzione sul lifestyle parlando di ristoranti, negozi per lo shopping e tempo libero nei luoghi esplorati. Dove, che esce in edicola mensilmente, è una rivista molto pratica e utile con indirizzi, siti internet ed informazioni pratiche e di servizio di luoghi e destinazioni provate e dunque garantite. Il primo numero viene pubblicato nel 1991 e da allora la rivista ha saputo rinnovarsi nel tempo, per rispondere alle sempre maggiori esigenze dei lettori. La rivista propone ogni mese un articolo speciale dove si segnalano i “migliori” ristoranti, hotel, musei e altro da visitare o provare almeno una volta nella vita.

Traveller

Edito da Condé Nast, Traveller esce in edicola quattro volte l’anno e rappresenta il giornale più glamour del settore editoriale dedicato ai viaggi. A differenza degli altri, infatti, l’approccio di Traveller al turismo è ricercato, affascinante e coinvolgente. Ogni numero si propone di far sognare il lettore, facendogli conoscere posti poco conosciuti o risvolti nascosti delle mete più frequentate. Traveller attraverso i suoi articoli cerca di dare uno sguardo differente al mondo, con interviste, reportage e fotografie spettacolari ed impressionanti. Il primo numero della rivista esce nel 1999 e negli anni ha saputo modificarsi e ritagliasi uno spazio unico ed indipendente nell’editoria turistica. Il formato è pocket, pratico da portare sempre con sé, e all’interno si trovano anche indirizzi, siti internet ed indicazioni dettagliate di hotel e ristoranti di cui si parla negli articoli.

Bell’Italia

Il mensile pubblicato da Cairo Editore è uno dei più storici esempi di editoria turistica legata la nostro bel paese. Bell’Italia ogni mese, attraverso le sue pagine, accompagna il lettore in un viaggio virtuale tra città, borghi e territori tipici dell’Italia, approfondendone storia, cultura, arte, attrattive e enogastronomia. Particolare attenzione viene data alle fotografie, che mettono in mostra il meglio del nostro paese con un occhio creativo e meraviglioso. All’interno della rivista, pubblicata per la prima volta nel 1986, si trovano oltre a reportage e servizi di viaggi, rubriche dedicate all’arte e alle tradizioni popolari, una sezione dedicata alla cucina in viaggio, suggerimenti dei lettori ed illustrazioni grafiche. Lo stesso editore pubblica Bell’Europa, che segue le orme di Bell’Italia guardando però al vecchio continente.

InViaggio

Si tratta di un periodico monotematico, a cadenza mensile, edito da Cairo Editore. Ogni mese la rivista si occupa di uno stato, un paese e delle sue mille sfaccettature. In pratica, più che una riviste di viaggio, InViaggio si propone come una guida ricca di articoli, spunti e soprattutto informazioni pratiche su come arrivare, cosa vedere e come divertirsi. Ogni mese una tappa diversa con una ricca “biografia” di indirizzi di hotel, ristoranti, negozi, locali dove assaporare in pieno la meta del viaggio. Una rivista da collezione insomma, da tenere in libreria e rispolverare nel momento in cui decideremo di fare quel viaggio tanto atteso.

Touring

Tra tutte le riviste di viaggio, Touring è la più particolare anche perché è legata al Touring Club Italiano. Il mensile nasce infatti nel 1895 come “regalo” per i soci del Touring Club, un periodico spedito direttamente nelle case dei soci.  Il mensile collabora con il National Geographic che fornisce servizi, foto e rubriche di grande qualità. Touring approfondisce il turismo sotto ogni punto di vista, con rubriche, reportage ed approfondimenti legati a mete turistiche, città, news e tutto ciò che riguarda viaggi e weekend per lo più di tipo culturale. Sulla rivista hanno scritto, nel corso degli anni, numerose firme di prestigio tra cui Eugenio Montale, Enzo Biagi, Montanelli e Sciascia. La rivista punta sulla qualità grafica e sulla fotografica, con contributi speciali di scrittori, storici dell’arte e geografi. Tra le rubriche più interessanti che si trovano all’interno delle pagine ci sono i viaggi ecosostenibili, i viaggi low cost e 48 ore in una città, per vivere pienamente un luogo in poco tempo.

Lascia un commento