Le 5 isole a cui non si può avere accesso

Chi non vorrebbe passare un giorno della propria vita esplorando un’isola di cui non si conosce nulla? Oppure chi sarebbe cosi folle da approdare su un’isola con degli abitanti…non proprio ospitali? Vediamo quali sono le isole a cui non si ha accesso facilmente…

Snake Island

Tra le varie isole, quella a largo del Brasile denominata Snake Isladnon si può visitare poiché è completamente e unicamente abitata da serpenti per la maggior parte velenosi. I rettili sono circa 5000, uno ogni 5 metri quadrati di isola in pratica. Gli unici ad avere l’accesso su questo lembo di terra sono gli studiosi sulla fauna locale.

Snake island

North Sentinel Island

Situata nel golfo del Bengala, in India, l’isola è abitata da una tribù di indigeni che attaccano con pietre e frecce chiunque voglia avvicinarsi a loro. Sono così ostili che rifiutano anche gli aiuti che anni fa il governo voleva dar loro dopo un maremoto. A oggi, queste persone vivono completamente isolate dal mondo.

Sentinelese, Oceano Indiano

Isole Nightingale

Si tratta di un gruppo di isole nell’oceano Atlantico, solo una di queste, Nightingale, appunto, si può visitare ma solo con la guida e parte del ricavato è destinato alla conservazione delle isole. Il disastro petrolifero del 2011 ne impedisce l’accesso e sono stati portati in salvo anche gli uccelli marini che l’abitavano. Una leggenda invece narra che su una di queste isole sia nascosto un tesoro dei pirati.

Isole Nightingale, Oceano Atlantico

Pingelap

L’isola fa parte delle isole Caroline, in Micronesia ed è abitata da un popolo di pescatori fatto da soltanto 360 persone. La popolazione è stata decimata da un forte tifone, che colpi e uccise la maggior parte degli abitanti. Una malattia genetica inoltre non permette loro di vedere i colori. L’isola Pingelap non è comodissima da raggiungere. La Micronesia è formata da tantissimi atolli, ben 2141, le ore di volo per alcune isole sono davvero troppe, in orari assurdi e altre poi si raggiungono con voli interni.

Isola Pingelap, Micronesia

Isola Inaccessibile

Si trova nell’oceano Atlantico (non troppo distante da Nightingale) ed  è un’isola vulcanica. Negli anni sono state organizzate diverse spedizioni, ma pare che non si riesca a raggiungerne l’interno, né si possa rendere coltivabile nonostante diversi tentativi. Gli unici animali che si riproducono sono gli uccelli marini: di quelli importati dell’uomo non ce n’è invece tutt’ora traccia.

Isola Inaccessibile, Oceano Atlantico

Prendiamo coraggio e sfidiamo una tribù indigena, ci addentriamo in un’isola mai esplorata…o ci avventuriamo in un altro viaggio?!

Lascia un commento