creta-bandiera

La mia vacanza a Creta

L’estate scorsa io e la mia dolce metà abbiamo scelto la Grecia come meta delle nostre vacanze estive, più precisamente Creta. Inizio subito col dirvi che Creta è davvero meravigliosa, il mare è incantevole e le spiagge, con acqua bassissima, permettono il bagno e il divertimento anche ai più piccoli in tutta tranquillità. Un’amica, titolare di un’agenzia di viaggi, ci ha prenotato un fantastico soggiorno in un villaggio, poco distante dall’aeroporto di Heraklion e con animazione italiana, con la classica formula “All Inclusive”: l’ideale per noi che volevamo una vacanza di sole, mare, qualche gita e tanto, tantissimo divertimento.

20150725_144657

Soggiorno e divertimento a Creta

I villaggi di Creta sono tutti molto belli, con piscine e animazione per tutti, quindi l’isola è adatta anche alle famiglie con bambini. I paesi sono piccoli e pieni di locali e di negozi di souvenir. Tutto un altro scenario Hersonisson, punto di divertimento per eccellenza sia di giorno che per quanto riguarda la vita notturna: con la sua via lunghissima coi locali aperti fino a tarda notte sono il ritrovo, i parchi acquatici con musica e feste ogni giorno per tutto il giorno.

Gite imperdibili

Chrissi Island: gita organizzata da abitanti locali che propongono le visite a prezzi decisamente inferiori rispetto ai tour operator nei villaggi. Descriverla come un angolo di paradiso non rende abbastanza l’idea di quanto sia bella quest’isoletta. I colori sono meravigliosi: il mare di un azzurro caraibico e la spiaggia è bianca e piena di piccole conchiglie. Si raggiunge col battello dalla costa, poi si attraversa a piedi una piccola parte di isola fino a sbucare davanti ad un panorama fiabesco: una spiaggia attrezzata con lettini per prendere il sole e un bar con la musica dove si può bere e mangiare.

 

20150728_123126

L’acqua è davvero di un colore indescrivibile…

20150730_110441

…i pesciolini sono ovunque e se ci si sposta un po’ dalla spiaggia principale si possono trovare delle piccole calette solo per voi davvero uniche!!!

Balos Beach and Lagoon: altra imperdibile gita, organizzata dai locali. Si raggiunge in diversi modi: a piedi o con la macchina in un lungo e sterrato percorso, oppure più comodamente, come abbiamo fatto noi, col battello. Quando si arriva in cima alla collina si gode di uno dei panorami più spettacolari che io abbia mai visto. Penso che lo stupore che regala questo luogo arrivando a piedi dal sentiero, sia la giusta ricompensa per la fatica fatta…

20150730_111519

Una volta tornati alla spiaggia è possibile recarsi nella zona attrezzata…il percorso è sulla sabbia o nell’acqua che arriva alle caviglie e si ha la sensazione di camminare sull’acqua…

20150730_135625

La spiaggia è incantevole, fare il bagno in quell’acqua cristallina è qualcosa di veramente indescrivibile e inimmaginabile.

Il palazzo di Cnosso: lungo l’unico stradone principale che percorre le coste dell’isola si trovano le fermate dei bus che portano direttamente a Cnosso o a Heraklion, da cui partono altri bus per Cnosso. Il sito è fantastico da visitare anche per chi, come me, non è appassionato di archeologia. La visita dura un paio d’ore, conviene seguire una guida per capire bene la maggior parte delle architetture, dipinti e altro che ricordo a tutti essere ricostruzioni, gli originali sono nel museo che si può visitare ad Heraklion. Le costruzioni hanno subito i segni del tempo e chi come me è stato ad Atene potrebbe non entusiasmarsi, ma merita comunque una visita per la sua storia.

20150803_111730

Alcune recensioni che avevo letto prima di partire sconsigliavano la visita in determinate ore del giorno per il troppo caldo, ma ad essere sincera noi non abbiamo avuto problemi nonostante la visita a mezzogiorno: il percorso ha molte parti ombreggiate dagli alberi e dai resti archeleogici, quindi… la cosa più divertente è che alla fine della visita capirete, se avete seguito bene, qual’era il famosissimo labirinto del Minotauro!!!

La spiaggia di Elafonissi e Spinalonga sono altre gite che consiglio ma che non siamo riusciti a fare per ragioni di posizione e di tempo, ma si sa, è anche bello lasciarsi alle spalle posti non visti, così si ha la scusa per tornare…

I turisti sono andati in vacanza mentre i viaggiatori hanno fatto qualcos’altro. Hanno viaggiato.

(Alex Garland)

Lascia un commento