amici in vacanza

iConsigli: amici e viaggi, errori da evitare

Andare in vacanza con gli amici o con altre coppie è certamente un’esperienza bellissima, ma potrebbe anche nascondere alcune insidie. Ecco qualche piccolo consiglio per assicurarsi che tutto vada per il meglio. Ma visto che non tutti la pensiamo allo stesso modo abbiamo pensato di darvi il doppio parere: quello di Laura e quello di Veronica. Le esperienze variano di persona in persona e quindi in realtà ogni consiglio può andare bene in un caso ma non nell’altro. Proviamo comunque a fare un po’ il punto delle problematiche che potrebbero sorgere.

Mettere le cose in chiaro con gli amici

Su questo siamo entrambe d’accordo. Mettersi a tavolino non solo per scegliere la meta è fondamentale. Ognuno di noi, di voi, ha la sua idea di viaggio. Chi ama il totale relax, chi la vita mondana, chi le escursioni culturali, chi lo sport. Quindi parlate chiaro con gli altri componenti del gruppo su che tipo di viaggio vorreste fare. Le cose non dette potrebbero infatti creare problemi una volta arrivati a destinazione. Se il gruppo è piuttosto numeroso potete anche decidere di dividervi non per tutta la giornata ma solo in alcuni momenti in modo da dedicarvi alle attività che più vi piacciono. E poi un po’ di buon senso… a qualche compromesso tutti possono scendere no? L’importante è saperlo prima di partire.

IMG_20160516_233231

La scelta dell’alloggio

Laura: meglio scegliere una meta piena di altri turisti. Sconsiglio per esempio, la casetta di uno del gruppo troppo isolata per passare solo tra di voi tutta la vacanza, dopo qualche giorno di ozio e a fare le stesse cose, vi assalirà di certo la noia e i dissapori non tarderanno a mancare…

Veronica: ribadisco quanto detto prima. Bisogna essere chiari fin da subito e soprattutto considerare tutti i dettagli con compongono il viaggio: il numero dei giorni e dei componenti del gruppo ad esempio. Mi è capitato di fare brevi soggiorni in posti isolati dove non potevamo che affidarci l’uno agli altri e siamo stati benissimo. Ma il gruppo di amici deve essere affiatato, il periodo non esageratamente lungo (ecco magari non lo farei per due settimane) ed il posto deve andare bene a tutti.

Con chi andare e con chi no

Laura: non andare in vacanza con persone che si conoscono da troppo poco tempo. Credetemi uscire insieme nel fine settimana non è come trascorrere ogni giorno sotto lo stesso tetto e una volta partiti se nascono troppi disaccordi, anche solo caratteriali, rischierete solo di rovinare un’amicizia sul nascere…

Veronica: sono stata una settimana a Londra con una ragazza che conoscevo da pochissimo tempo ed è stato fantastico. Scegliete persone con cui avete interessi in comune non importa da quanto tempo la conoscete, tanto alla fine le persone non si conoscono mai veramente e anche amicizie di vecchissima data possono rompersi (e non solo in viaggio). Se vi viene voglia di partire con persone che non conoscete benissimo probabilmente è perché, come è successo a me, avete capito fin da subito che avete da condividere qualcosa.

IMG_20160516_233516

Economia del viaggio

Altro aspetto sul quale siamo d’accordo è quello, da non trascurare assolutamente anche se sembra sciocco, economico. Se organizzate un viaggio con la vostra compagnia abituale bene o male conoscete le abitudini di tutti, ma è meglio chiarire anche questo punto prima di “imbarcarsi” in un’avventura comune. Non una regola ma un piccolo consiglio per evitare di nascondersi in hotel a mangiare panini mentre gli altri passano le serate in lussuosi ristoranti o viceversa…

Amori passeggeri

Innamorarsi è sempre bello, lo è per tutti. Ma non è una buona idea innamorarsi in vacanza e imporre il nuovo (e probabilmente momentaneo) amore agli amici in ogni momento della giornata. Bisogna tener conto che per loro si tratta di un estraneo e magari non hanno tutta questa voglia di passare del tempo anche con lui. Se vi capita di trovare l’anima gemella prendetevi dei momenti solo per voi, i vostri amici capiranno. Può anche capitare che invece il nuovo “arrivo” piaccia a tutti e siano proprio agli altri chiedervi di aggregarlo al gruppo.

IMG_20160516_233321

Vi abbiamo spaventati? Sì, molto probabilmente dopo aver letto le nostre esperienze non ci capirete più molto e d’ora in poi deciderete di andare in vacanza da soli/e. Ma come avete visto le esperienze di ognuno possono dare pareri diversi quindi tranquilli, andate in vacanza in compagnia ma non dimenticate di discutere anche i piccoli dettagli del viaggio prima di prendere una decisione definitiva. Vi assicuriamo però che non c’è niente di peggio che essere in un posto lontano non vedendo l’ora di tornare a casa senza poterlo fare. Convivere il tempo con delle persone con le quali non si va d’accordo, nel peggiore dei casi senza rivolgersi la parola, è tremendo e si rischia di rovinare amicizie che tra le quattro mura di casa possono proseguire felicemente.

Lascia un commento