I love Tokyo: una guida non guida per scoprire la città del Sol Levante

Su questo blog non ho mai fatto la recensione di un libro. Certo una volta vi ho parlato delle guide, di come scegliere quella più adatta a voi, e Novella vi aveva consigliato 5 libri da regalare ad un viaggiatore. Ma questa volta è diverso.

I love Tokyo

I love Tokyo

Ho comprato I love Tokyo per due motivi fondamentali. Il primo è che il mio sogno più grande (ovviamente in tema di viaggi) è il Giappone e questo libro ne parla, almeno di una delle sue città. Il secondo è che adoro La Pina, DJ di Radio Deejay e questa volta scrittrice. Insomma queste due motivazioni mi hanno spinta a entrare in libreria tornando a casa allegra come non mai. E senza sapere nel dettaglio cosa avrei trovato in quelle pagine.
Certo sapevo che era una guida “non convenzionale” sulla capitale del Giappone, sapevo che da La Pina (e da suo marito Emiliano Pepe che ha collaborato con le musiche e con qualche pillola) mi sarei dovuta aspettare nozioni e divertimento, ma alla fine era un po’ un salto nel vuoto…

I love Tokyo

Tutto quello che c’è da sapere…

Sapete cosa ho trovato alla fine? Tutto quello che c’è da sapere su Tokyo che non si trova sulle guide “normali”, quelle alle quali mi sarei affidata in caso di un salto in Giappone. Ci sono indicazioni sui vari quartieri (ed un simpatico test per scegliere quello più adatto dove alloggiare a seconda della propria personalità), sui usi (voi lo sapevate che non ci si soffia il naso in pubblico in Giappone) e sui costumi (e non parlo solo del kimono). Ci sono gli indirizzi di negozi dove fare shopping senza essere “spennati” (come solitamente si crede pensando al Paese del Sol Levante) e di ristoranti dove assaggiare le migliori pietanze locali. E poi ci sono un sacco di chicche, quelle cose che non puoi non fare o vedere se vuoi sentirti parte della città. Quelle cose che si dicono agli amici al ritorno da un viaggio. Quelle cose che se hai fortuna scopri da solo se nessuno te le ha confidate. Ecco mettiamola così, I love Tokyo è una chiacchierata tra amici al ritorno da un soggiorno (prolungato) nella capitale del Giappone. Il tutto accompagnato da foto, ma soprattutto da video e da una colonna sonora ah hoc che scoprirete grazie ai QR code sparpagliati qua e là.
Insomma questa non è una guida ma un vero e proprio viaggio.

I love Tokyo

E adesso?!?

Ora mi direte… e ora che hai letto il libro che farai? Aspetterò con ancora più ansia il giorno in cui tutte le congiunture astrali mi consentiranno di volare a Tokyo, realizzando uno dei miei più grandi sogni, quello nato da bambina guardando i cartoni animati…

P.S. Legati al libro ci sono anche dei gadget creati da Sanrio: i ricavati delle vendite sosterranno il progetto #DANCE4AFRICA di SOS Italia. Li potete trovare nelle librerie Mondadori.

Lascia un commento