Glasgow, come visitarla in un giorno!

La velocità con cui ho visto Glasgow è la stessa con cui me ne sono innamorata… mi è bastata soltanto una giornata. Un volo diretto al mattino e il rientro a Milano nella notte, la vita è pur fatta di squilibri, di amore e di qualche follia che ci dobbiamo concedere qua e là…

Non ho visto molto, ma quanto basta per raccontarvi una città particolare e qualche piccola curiosità che me l’ha resa affascinante e allo stesso tempo pazzesca.

Alla scoperta della città di Glasgow

Innanzitutto dall’aeroporto i pullman sono tendenzialmente diretti in George Square a Glasgow, vicino alla piazza principale si trovano la stazione ferroviaria, tutte le principali vie dello shopping e i migliori pub, ovviamente tutti ben forniti di birra.

George Square a Glasgow

Ho visto anche il Lighthouse a Glasgow, il faro della città. Rapidissimo da visitare al suo interno, al terzo piano, potete visitare una buona mostra quella di Charles Rennie Mackintosh, in alto prendere un buon caffè, guardare il panorama di tutta la città e infine uscendo, nel piano terra, comprare qualche piccolo souvenir.

Lighthouse a Glasgow

Dalla piazza principale, in una quindicina di minuti di bus o mezz’oretta a piedi, è d’obbligo arrivare al Kelvingrove Museum,  una galleria straordinaria, stranissima, dove ho visto veramente di tutto. Un museo in cui tra le opere esposte si trova anche il famoso Cristo di Dalì e le opere di Botticelli, Monet, Picasso, Tiziano e Van Gogh. Nel salone d’ingresso, se siete fortunati, potete sentire suonare l’organo.

Kelvingrove Museum di Glasgow

Esiste una leggenda popolare secondo cui l’edificio venne creato accidentalmente con la facciata sul retro e viceversa rispetto al parco di Kelvingrove, causando il suicidio dell’architetto. Io adoro particolarmente questi racconti.

Kelvingrove Museum di Glasgow2

Per me che amo le chiese la Cattedrale di Glasgow è stata davvero una piacevole visita: imponente, costruita nel mio stile preferito, quello gotico, e immersa nel verde. Non perdetevi l’interno e la vicina necropoli. Le altissime e coloratissime vetrate interne sono bellissime da ammirare e da fotografare.

cattedrale GlasgowGlasgow è la tipica città che piace a me, oltre ai meravigliosi e affascinanti luoghi culturali da visitare, nelle vie intorno alla piazza principale ci sono pub caratteristici dove ho assaggiato anch’io l'”haggis“, il tipico piatto scozzese cucinato con le interiora della pecora e di cui attendo il vostro giudizio, prima di raccontarvi quanto l’ho apprezzato io per il suo gusto particolare.

ILaura:

Voli per Glasgow: http://www.skyscanner.it/

Dove dormire a Glasgow: http://www.scozia.net/dormire-scozia/

Come muoversi a Glasgow: http://www.scozia.at/muoversi-a-glasgow/ oppure http://www.glasgow.it/glasgow_informazioni.html

Cosa mangiare a Glasgow:  https://peoplemakeglasgow.it/cose-da-fare/ristoranti-e-bar/mangiare-a-glasgow-per-meno-di-cinque-sterline

Piatti tipici della Scozia: http://www.scozia.net/piatti-tipici-scozia/ oppure http://www.visitscotland.com/it-it/su/mangiare-bere/haggis

 

Non smetteremo di esplorare. E alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza per conoscerlo per la prima volta.
(T. S. Eliot)

2 pensieri riguardo “Glasgow, come visitarla in un giorno!

  1. Grazie Laura per la tua descrizione che ho trovato molto utile e dettagliata,trovo utili i link segnalati, fanno sempre comodo info aggiuntive quando si visita una città.

Lascia un commento