Due balzi in Australia… con Claudia!

Oggi incontriamo un’amica, Claudia, che ci parla della Terra dei canguri.

Australia Clode

CHI E’ CLAUDIA

Ciao Claudia, iniziamo con  due notizie su di te: Ok! Ho 46 anni, lavoro e sono fidanzata. Amo viaggiare e lo faccio da appena ho avuto la possibilità di farlo.

Cosa significa per te viaggiare? Viaggiare … viaggiare è libertà, prima ancora che scoprire culture nuove e, talvolta, completamente diverse dalla nostra. Viaggiando si imparano tantissime cose e si mangiano cibi diversi, di ogni genere!

Nella vita sei appassionata di? Sono appassionata di viaggi (quando possibile) e della mia Squadra del cuore, grazie alla quale comunque ho fatto qualche viaggetto ed ora anche del mio compagno e dei nostri due cani!

IL SUO VIAGGIO IN AUSTRALIA

Quando sei andata in Australia e come mai hai scelto di visitarla? La meta è stata scelta perché una volta nella vita si deve fare una follia e l’Australia mi attirava molto. Personalmente sono molto “british” e là ho anche diversi amici inglesi trasferiti. Abbiamo fatto Milano-Melbourne via Londra ed HongKong.  L’indomani abbiamo noleggiato un’auto e in 3 giorni siamo andati ad Adelaide passando dalla strada panoramica più bella e famosa al mondo, la Great Ocean Road.

foto1 great ocean road e Kangaro island

Ad Adelaide abbiamo fatto i turisti per un giorno, poi abbiam fatto un’escursione di un giorno a Kangaroo Island e alle vigne lì intorno, vitigni portati di volta in volta dai vari migranti, quindi uve anche italiane. Due voli interni ci hanno poi portato da Adelaide all’Uluru, lì c’è un grande villaggio turistico con 4 resort dal più costoso al più economico.  I tour organizzati erano: cena nel deserto con concerto di didgeridoo, gita all’alba all’Ayers’ rock con guida nativa;  giro in Harley Davidson per il parco dell’Uluru e delle Olgas.

Clode Harley

Per spostarci a Sydney abbiamo presto un altro volto e, una volta arrivati, abbiamo fatto un tour guidato della città e passato il Natale a maniche corte al mare di Bondi Beach!

Panorami australia

Altra gita di un giorno alle Blue Mountains e poi via, di nuovo aereo verso Launceston, in Tasmania, dove siam partiti per un piccolo tour di tre giorni con un gruppo bello assortito (2 italiani, 2 giapponesi, 2 tedeschi, 2 svizzeri, 1 cinese, 2 coreani e 3 messicani). Abbiam visto le piantagioni di lavanda, i boschi di eucalipto con piante alte 50 metri, la prigione di Port Artur e un paesaggio mozzafiato. Rientrati a Melbourne per un bollente Capodanno (43°C), l‘ultima settimana l’abbiamo passata in un monolocale ceduto da un amico ed abbiam fatto un po’ i turisti e un po’ i locali: spesa al mercato, bagni al mare, gita a Phillipp Island.  Poi siamo rientrati in Italia.

viste australia

 

Cosa ti sei portata dentro di quel viaggio? L’Australia è grandi spazi, amore per la natura, correre ai ripari delle stupidate fatte dai coloni inglesi 200/250 anni fa. Quindi correggere qualche torto fatto agli aborigeni, anche se non sarà affatto facile. Mi ha impressionato il fatto che lì non c’è diffidenza o quasi, c’è disponibilità verso il prossimo ed è bello. In Tasmania non chiudono neanche le porte di casa!!!

Melbourne

Come consiglieresti di organizzare un viaggio in Australia e cosa consiglieresti di visitare? Per non spendere troppo consiglio di fare tutte le varie spese di mese in mese, cominciare con 6/8 mesi di anticipo, l’organizzazione del tutto. Prima si richiede il visto on line, appena ottenuto prenotare subito il biglietto aereo… purtroppo è la nota dolente del viaggio.

canguro Albino

Poi, di mese in mese, prenotare le varie escursioni, hotel o ciò che serve.  Evitate siti italiani, meglio direttamente quelli australiani o al limite inglesi, per limitare i vari costi morti, cioè tutte le varie spese di diritti vari.  Ora con internet scopri siti impensabili. Ovvio che è meglio verificare i siti, ma son quasi tutti sicuri. Consigliare qualcosa di specifico da vedere in Australia??? Mah… posso dire cosa mi è piaciuto, ne ho vista solo una piccola parte. Ho apprezzato l’Uluru (Ayers’ Rock) e tanto la Tasmania.

panorami australia2

Raccontaci un episodio divertente di quella vacanza?  Credo quando sono rimasta insabbiata con la macchina in spiaggia. Mi son allontanata un pochino dalla sabbia battuta e mi son bloccata lì. Meno male è passato (un’ora dopo) un ragazzo col pick-up (ho capito perché tutti hanno i pick-up) ed ha attaccato una corda al gancio e ci ha tirati fuori.  Ero quasi in panico! C’è un posto sulla Great Ocean Road, a Robe, dove ci son diversi km di spiaggia percorribile in auto per andare in un altro paese, non lontano.  Mi ci son avventurata, ma poi mi son spostata un po’ dalla strada e son finita insabbiata.

Clode e un arborigeno

Qual è secondo te il miglior posto dove vivere? Il miglior posto per vivere … intendi in Australia?  Se sì, decisamente la Tasmania, molto “campagnola” e si conoscono un po’ tutti direi; come città invece Melbourne, è molto vivibile, non è piena di grattacieli, ma di casette due/tre piani, con giardinetto stile inglese.

panorama australia

 

Volevo aggiungere una nota particolare: la comunità irlandese di Sydney, visto che il Natale in Australia è caldo e a Sydney arriva bellamente a 30°C se non di più, tutti gli anni organizza un “Natale irlandese” al 25 giugno (che là è pieno inverno), così possono celebrare cucinando piatti tipici irlandesi, che magari non sono mangiabili in dicembre, quando fa un caldo da paura!

Sidney Claudia

SALUTI

Qual è il viaggio che hai nel cassetto? Il mio sogno è il Perù, MachuPichu e la cordigliera delle ande.  Ma temo restarà un sogno.

Tornerai a trovarci e ci parlerai di… Ditemi voi … Jamaica?  Marocco?  Canada?  New Orleans?  Direi l’ultima, la città del jazz!

Grazie Claudia per questo incontro e al prossimo racconto di viaggio!!!

2 pensieri riguardo “Due balzi in Australia… con Claudia!

  1. I am not sure where you are getting your info, but great topic. I needs to spend some time learning much more or understanding more. Thanks for fantastic information I was looking for this info for my mission. fedeacegkbgadcec

  2. I’ve got most of my info from my English and Australian friends. Concerning the web it’s quite easy get the right sites from internet, you must choose carefully what you really are looking for, considering Australia very big every period shorter than 3 months can be considered “not enough”. If perhaps you have no more than 2 weeks visit Melbourne and Sidney if you want the cities otherwise choose the North for parks or East for diving. Anyway consider that 3 days, included flights, are enough for the Desert (Uluru/Ayer’s rock) where I strongly suggest guided tours. Enjoy Australia …

Lascia un commento