aosta-monumento

Aosta… Romana e Medievale

Aosta, piccolo capoluogo dai resti romani, è senza dubbio il punto di partenza geografico per molte mete: quelle sciistiche, quelle dei tour dei castelli della Val d’Aosta e quelle per chi ama le escursioni anche nelle regioni vicine.

Cosa vedere dell’Aosta Romana

Aosta è stata fondata dai Romani e se ne vedono delle tracce inconfondibili: a partire dal simbolo della città, l’Arco di Augusto, alla Porta Pretoria, proseguendo col Criptoportico Forense, la cinta muraria  e il Teatro Romano.

2016-03-09_17.35.27

La Cattedrale è un vero e proprio capolavoro medievale con accanto appunto il Criptoportico Forense, accessibile con ingresso libero come tutti gli altri siti. La Collegiata di Sant’Orso, dedicata ai Santi Pietro e Orso, è un insieme di meravigliosi affreschi. Proprio in onore di Sant’Orso si tiene, il 30 e il 31 gennaio di ogni anno nel centro storico, una fiera con opere di legno, pietra ollare e ferro battuto; pizzi e tessuti di lana; oggetti di uso quotidiano, attrezzi agricoli, mobili, utensili per la casa e sculture.

2016-03-14_21.29.49

La Porta Pretoria rappresenta l’ingresso al centro della città, si cammina su due diverse passerelle ed è circondata da una parte all’altra di ristorantini tipici dove poter gustare le prelibatezze della zona.

2016-03-09_17.42.24

Una volta entrati nel centro, sulla destra una stradina vi porta a visitare il Teatro Romano, la cui vista è davvero strabiliante. Io ci sono stata di giorno con il sole che illuminava ogni arcata e rifletteva sulla neve creando un’atmosfera magica, ma è bellissimo da vedere anche di sera tutto illuminato. Di solito vi organizzano concerti o eventi per raccogliere fondi destinati anche alla manutenzione del sito visto che anche in questo caso l’ingresso è gratuito.

2016-03-09_17.41.23

Il centro della città è pieno di negozietti, di posticini dove mangiare e di pub, il più famoso è il Birrificio 63, ma purtroppo non ci sono potuta entrare perchè la domenica è chiuso. I piatti tipici sono tantissimi: dai taglieri di salumi e formaggi, alla fonduta, dal pane nero, alla selvaggina.

2016-03-09_17.42.56

Aosta è facilmente raggiungibile in autostrada e non dista molto da Milano e da Torino. Per chi risiede nei due capoluoghi è quindi perfetta anche per una gita in giornata. Per gli altri prendetela come meta per un fine settimana o per qualche giorno in più di tranquillità lasciandovi trasportare indietro nel tempo.

Lascia un commento