uomo che cammina sulle dune

30 luoghi da non perdere… (6/6)

Ultimo appuntamento con i 30 luoghi da non perdere…

Gli Altopiani d’Islanda coprono la maggior parte dell’interno dell’Islanda. Sono situati a circa 400-500 metri sul livello del mare e sono per la maggior parte disabitati a causa della pioggia che precipita sotto forma di acqua o neve che si infiltra velocemente nella terra e la rende inadatta a qualsiasi tipo di coltura. La maggior parte dei numerosi ghiacciai, come il Vatnajojull, il Langjokull e lo Hofsjokull, fanno parte allo stesso tempo degli altopiani d’Islanda. Si può trovare vegetazione unicamente sulle rive dei fiumi ghiacciati, mentre in queste zone il pericolo di valanghe è sempre molto alto.

altopiani islanda

Jaipur è la capitale del Rajasthan, stato dell’India Occidentale. Il miglior periodo per una visita a Jaipur va da ottobre a marzo. La stagione delle piogge inizia a luglio e termina a settembre. In questo periodo il tasso di umidità è del 90%. A giugno – luglio il termometro non di rado supera i 45°. Ti immagini a salire sul dorso dell’elefante per raggiungere un forte oppure scoprire la stanza degli specchi o ancora a misurare il tempo con tutti gli strumenti astronomici?

jaipur india

La regione delle Cascate dell’Iguazú, immersa nella foresta subtropicale e conosciuta come Triplice Frontiera, è un’area attraversata dai fiumi Paranà e Iguazù, che creano il confine naturale fra i tre Paesi. Esattamente al confine ci sono tre città: Ciudad del Este (Paraguay), Puerto Iguazù (Argentina) e Foz do Iguaçu (Brasile). Sia Puerto Iguazù che Foz do Iguaçu dispongono di aeroporti internazionali. 250 cascate da vedere con un tour organizzato, d’obbligo le discese coi gommoni. Tra i tanti animali che si possono vedere c’e’ anche il tucano.

Iguazu_cascate

La città di Bagan precedentemente conosciuta come Pagan, formalmente nominata Arimaddanapura (la città del frantoio nemico) ed anche conosciuta come Tambadipa (la terra del rame) o Tassadessa (la terra secca), fu la vecchia capitale di parecchi regni antichi in Birmania. Templi e pagode si visitano in diversi giorni. Bagan è considerata zona archeologica, quindi si paga per entrarci.
È situata nelle pianure centrali asciutte del paese, sulla riva orientale del fiume Irrawaddy,145 chilometri a sud-ovest di Mandalay.

fairy-tales-bagan-myanmar-ruins

Il Parco geologico nazionale del Danxia cinese di Zhangye (in lingua cinese: 张掖丹霞国家 地质公园) si trova nei pressi di Zhangye. I colori insoliti delle rocce scoscese, che sono lisce, taglienti e alte diverse centinaia di metri, sono il risultato dei depositi di  arenaria rossa e di minerali avvenuti oltre 24 milioni di anni fa. Il risultato, simile ad una “torta a strati”, è collegato all’azione delle stesse placche tettoniche responsabili di parte delle montagne himalayane. Il vento e e la pioggia hanno completato l’opera, scolpendo forme strane e meravigliose, tra cui pilastri naturali, torri, anfratti, valli e cascate, che si differenziano per colore, consistenza, forma, dimensione e modello. In un paio d’ore con un tour organizzato si può constatare se i colori delle montagne sono davvero così favolosi.

china parco zhangye

Il mare di stelle vaadhoo alle Maldive. Il fenomeno luminoso è dovuto alla presenza di microrganismi che abitano nelle acque. L’effetto di camminare sulla sabbia con le onde del mare che si infrangono sulla battigia creando una luce azzurra è assolutamente sorprendente.

Vaadhoo_Maldive_1

Questa era l’ultima pagina dei luoghi meravigliosi, il mio obiettivo era di farvi innamorare di questi magnifici posti qua e là nel mondo e sono certa di esserci riuscita…

Lascia un commento