donna con valigia

30 luoghi da non perdere… (1/6)

Niente barriera corallina, né muraglia cinese né capitali mozzafiato, vi voglio far scoprire alcuni luoghi  meravigliosi della natura un po’ più insoliti, che vi lasceranno a bocca aperta… chissà che tra questi voi non prendiate spunto per pianificare un originalissimo e nuovo viaggio…Ecco la mia personale classifica dei 30 luoghi da non perdere:

L’Antelope Canyon: L’Antelope Canyon è lo slot canyon più visitato degli Stati Uniti sudoccidentali. Si trova sulla terra Navajo vicino a Page, Arizona. Entrambi i tratti (superiore e inferiore) sono visitabili solo con l’assistenza delle guide Navajo e costituiscono una vera meraviglia della natura. L’orario migliore per visitarlo è tra le 11:30 e le 13:30, cioè quando la luce è migliore, prenotando prima la visita.

antelope-cayon-stairs_lrg

Socotra: è la principale isola di un arcipelago di quattro isole e isolette situate nell’Oceano Indiano, poco al largo del Corno d’Africa, a circa 300 km dalla costa somala e 350 km a sud della Repubblica dello Yemen a cui appartengono, e che le amministra. Molte persone che ci sono state consigliano di organizzare un viaggio con l’agenzia locale. L’isola si gira con una 4×4 e ci sono molte spiagge e posti incantevoli dove poter nuotare.

Socotra

Il Selciato del gigante è un affioramento roccioso naturale situato sulla costa nord est irlandese a circa 3 km a nord della cittadina di Bushmills, nella contea di Antrim in Irlanda del Nord. Esso è composto da circa 40.000 colonne basaltiche formatesi da un’eruzione vulcanica circa 60 milioni di anni fa, generalmente a base esagonale ma non ne mancano anche a quattro, cinque, sette o otto lati. Le più alte raggiungono i 12 metri d’altezza, ma alcune, essendo situate su delle scogliere, si innalzano anche per 28 metri. Le formazioni visibili a occhio nudo sulla costa sono solo una parte del complesso, che prosegue anche nel fondale marino adiacente. La Giants Causeway è raggiungibile in diversi modi: con l’autobus, la sopraelevata e camminando a piedi.

selciato

Nella cittadina di Klevan, nel Nord Ovest dell’Ucraina, a 350 km da Kiev, non c’è molto da vedere, se non le rovine di un antico castello. Non sono molti i turisti che passano da queste parti, ma c’è un posto che è ritenuto il più romatico del mondo, un tunnel vegetale chiamato da tutti… il tunnel dell’amore. Per raggiungerlo si può prendere un autobus locale (marshrutka) fuori dalla stazione ferroviaria di Rivne alla città di Klevan per 10 UAH e scendere accanto alla stazione ferroviaria di Klevan.

ucraina tunnel dell amore

Siem Reap è una città della Cambogia, capoluogo dell’ omonima provincia. La città è ubicata tra le rovine di Angkor Wat ed il grande Lago di Tonle Sap, nel nord-ovest del Paese. Il centro storico è attraversato dal fiume Siem Reap, lungo 83 km, che nasce dall’altopiano collinare di Phnom Kulen posto a 487 m s.l.m. e incluso nell’omonimo Parco Nazionale. Questo parco nazionale è un’importante meta turistica in quanto si trovano cascate immerse nella foresta, antichi templi, bassorilievi scolpiti nel fiume e un budda coricato sulla cima della collina più elevata.

angkor_siemreap_cnt_24nov09_iStock_b

 

… Seguirà a breve, la seconda parte degli altri luoghi da non perdere, nel frattempo immaginate di essere in una di queste meraviglie!!!

Lascia un commento